Ricerca

Categoria

Immobiliare Casanuova

Via Bicocchi 52
58022 FOLLONICA (GR)
C.F.: 01425490537
P.IVA: 01425490537
0566.43763
0566.43763
392.1966920
FIAIP

Vendere casa 2016 documenti: Rogito Ape visura, planimetria e certificato di agibilità

Vendere casa 2016 quali documenti servono?

Per vendere casa velocemente serve innanzitutto preparare una specifica documentazione relativa all'immobile da vendere. Tale documentazione, deve essere in possesso o va richiesta da chi vende casa prima di rivolgersi ad un'agenzia immobiliare o prima di provare la vendita privatamente.

Ad esempio, uno dei documenti che serve obbligatoriamente prima di iniziare la vendita è l'APE, attestazione di prestazione energetica che va allegata nel momento in cui si pubblicizza un immobile da vendere o da affittare su internet, giornali, affissioni o Tv. Tali annunci devono infatti riportare obbligatoriamente l'indice di prestazione energetica, chiamato IPE e la classe energetica A, B, G ecc, oltre che riportare l'indicazione dell’Indice di prestazione energetica globale dell’edificio o della singola abitazione, chiamato IPEG ossia, il valore tra il consumo per riscaldamento invernale e produzione di acqua calda.

Rogito di acquisto immobile:

Chi sceglie di vendere casa o qualsiasi altro immobile deve innanzitutto rendere disponibile il rogito notarile di acquisto della casa da vendere. Questo documento è essenziale per la vendita perché indica chi è il vero proprietario reale della casa e dell'immobile o terreno da mettere in vendita. Il rogito di acquisto immobile chiamato anche atto di compravendita è un documento redatto dal notaio (in quanto è un atto pubblico e formale) che ha come oggetto il trasferimento della proprietà di un immobile da chi vende a chi acquista casa.

Certificato di agibilità:

Tra i documenti necessari nel 2016 per vendere casa c'è anche il certificato di agibilità dell'immobile. Tale certificato, viene rilasciato dagli uffici competenti comunali ed attesta la sussistenza ed il rispetto delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti istallati negli stessi edifici, secondo quanto disposto dalla normativa vigente. Per vendere casa ma anche per affittarla o usarla, è obbligatorio il certificato di agibilità rilasciato per l'intero immobile dal Comune.

La visura ipotecaria:

Tra i documenti che servono per vendere casa c'è la visura ipotecaria dell'immobile che serve a verificare e certificare che la casa non è gravata da ipoteche, pignoramenti o decreti ingiuntivi.

Conformità planimetria catastale allo stato dei luoghi:

Per vendere casa è indispensabile che vi sia la conformità planimetria catastale allo stato dei luoghi dell'immobile oggetto della vendita. Questo significa che se nel corso degli anni sull'immobile vi sono stati dei lavori che ne hanno modificato la planimetria iniziale senza che vi sia stato l'adeguato aggiornamento al catasto, l'atto di vendita è nullo. La mancata corrispondenza tra la planimetria catastale iniziale e lo stato dei luoghi, quindi allo stato attuale al momento della vendita, compromette la validità della compravendita, adempimento obbligatorio a partire dal 1° luglio 2010. La planimetria catastale non è altro che la piantina in scala dell'immobile che viene allegata come documentazione quando il suddetto immobile viene registrato al catasto. Pertanto, se si vuole vendere casa ma nel corso degli anni vi sono stati degli interventi che hanno modificato l'ampiezza o l'altezza o la disposizione dei vani  della casa, è obbligatorio richiedere l'aggiornamento della piantina presso il catasto. Ovviamente, per poter aggiornare la planimetria catastale presso il catasto occorre rivolgersi ad un tecnico autorizzato, architetto o ingegnere o da un perito industriale che deve redigere una nuova piantina catastale dell'immobile conforme allo stato dei luoghi e registrarla presso il catasto.

APE attestazione di prestazione energetica:

L'attestazione di prestazione energetica APE 2016 è obbligatoria sia per i trasferimenti di proprietà di un immobile a titolo oneroso che per la registrazione dei contratti di locazione immobile presso l'Agenzia delle Entrate. Se al momento di vendere casa ci si accorge di non avere l'attestazione di prestazione energetica occorre richiederla ad un tecnico autorizzato il quale provvede dopo un sopralluogo ad elaborare un documento che dovrà poi registrare nel Catasto Energetico Regionale. A tal proposito, però possono verificarsi diverse ipotesi:

  1. E' possibile che al posto dell'APE si abbia in casa la vecchia certificazione ACE che anche se rilasciata prima del 6 giugno 2013 è comunque valida per 10 anni. In questa ipotesi, il venditore quindi può allegare alla documentazione della casa da vendere l'ACE, purché nel corso degli anni non siano stati effettuati interventi che hanno modificato la classe o il consumo energetico della casa.
  2. La vecchia ACE non è più valida perché scaduta o perché si è modificata la prestazione energetica della casa con l'installazione di una caldaia a gas. In  questo caso, serve chiamare un tecnico autorizzato e richiedere l'APE.
  3. non si dispone di alcuna certificazione energetica della casa perché persa, smarrita o mai richiesta, in questo caso occorre chiamare il tecnico per farsi rilasciare l'APE.

Si ricorda inoltre che la validità della certificazione energetica APE è di 10 anni dalla data di rilascio da parte del tecnico.

Indietro

Data: domenica 3 aprile 2016